Close

Polytechnic University

La chirurgia dell'occhio può essere complessa, lunga e nebulosa, dal momento che l'orbita di un paziente ha una forma unica. Ora, il Polytechnic University’s Industrial Centre (IC) di Hong Kong utilizza la stampa 3D per migliorare queste condizioni.

Fondato nel 1976, IC offre esperienze pratiche agli studenti di ingegneria e ingegneria civile. L'IC offre, inoltre, servizi di supporto industriale e ingegneristico alla comunità e alle aziende industriali locali su vari fronti, tra cui manutenzione, riparazione e revisione di infrastrutture, energie e velivoli.


Scarica
3D printing helps visualize a patient’s missing orbital  oor (left) versus original shape before impact (right).

La stampa 3D aiuta a visualizzare il pavimento orbitale mancante di un paziente (sinistra) rispetto alla forma originale prima dell'impatto (destra).

"Gli oftalmologi possono avvalersi della precisione offerta dalla stampa 3D creando impianti accurati prima di un'operazione, invece di doverli regolare manualmente e testarli durante l'operazione".

Dott. Martin Chung-ming Wong, Hong Kong Polytechnic University