Close

Queen Elizabeth Hospital

I pazienti affetti da cancro nell'ala maxillofacciale del Queen Elizabeth Hospital di Birmingham, Regno Unito, spesso devono sottoporsi a procedure chirurgiche per rimuovere un tumore o un frammento di osso. Lo spazio lasciato vuoto deve essere sostituito o unito tramite un ponte a un altro pezzo di osso o di materiale. In questi casi, è molto comune il ricorso a piastre o protesi ossee; tuttavia, il risultato esatto in genere viene raggiunto solo dopo molte modifiche apportate dai chirurghi in sala operatoria, mentre i pazienti sono sul tavolo operatorio.

I fattori che consentono di ottenere un buon risultato chirurgico sono diversi, tra questi il completamento efficiente della procedura, chirurghi preparati e completamente informati e la conoscenza dei rischi specifici del paziente, in modo da evitare complicazioni in fase di intervento o successivamente. Il problema del Queen Elizabeth’s Hospital era la preparazione per gli interventi chirurgici specifici dei pazienti riducendo tempi e costi ma riuscendo a salvare le loro vite.


Scarica
Prosthetist Stefan Edmondson and the Stratasys Objet Eden 350 3D Printer.

Il protesista Stefan Edmondson e la stampante 3D Stratasys Objet Eden 350.

"La capacità di produrre modelli medicali realistici internamente sulla nostra stampante 3D Stratasys consente di risparmiare da tre a quattro ore OPPURE di ridurre il tempo di intervento, un risparmio davvero notevole se si pensa che il costo di un'ora è di circa £5.000".

Stefan Edmondson, Queen Elizabeth Hospital