La prima esposizione sulla stampa 3D del London Science Museum ospita 150 modelli di miniature stampati con la tecnologia 3D Stratasys

  • È presente anche la creazione "Pneuma 2" progettata dal prof. Neri Oxman e realizzata con una stampante 3D Stratasys
  • L'esposizione "3D: Printing the Future" è aperta al London Science Museum dal 9 ottobre 2013

Minneapolis, Minnesota; Rehovot, Israel -- 1 ottobre 2013 -- Stratasys Ltd. (NASDAQ: SSYS), un produttore di stampanti e di materiali 3D per uso personale, prototipazione e produzione, ha annunciato oggi che il London Science Museum ospiterà 150 modelli di miniature di visitatori stampati in 3D nella sua nuova esposizione "3D: Printing the Future". Realizzati grazie a un certo numero di stampanti 3D con tecnologia FDM Stratasys, i modelli verranno esposti dal 9 ottobre 2013 al 10 febbraio 2014.

Modelli di miniature realizzati con stampanti 3D Stratasys dai visitatori del London Science Museum utilizzando materiale ABS Plus per tecnologia FDM

Con i contributi del distributore inglese di Stratasys Laser Lines Ltd, nell'esposizione verrà esaminato il processo della stampa 3D, dalla scansione 3D fino alla produzione dei modelli 3D. Le 150 statuette sono state create a partire dalle scansioni di una selezione di visitatori che hanno partecipato ai workshop di scansione 3D organizzati nel museo dalla Digital Native Academy in agosto. Il team della Digital Native Academy ha fornito a Laser Lines i file finali delle scansioni 3D necessari per stampare in 3D i modelli, la cui altezza è compresa tra i 5 e i 20 cm. In totale, nell'esposizione saranno presenti 700 modelli stampati in 3D e realizzati in un'ampia gamma di materiali, ad esempio nylon, titanio, pietra arenaria e molti altri.

Pippa Hough, sviluppatrice di contenuti presso il London Science Museum, ha dichiarato: "La stampa 3D è un argomento di grande attualità e la nostra esposizione ha lo scopo di puntare i riflettori sugli sviluppi più recenti e di trattare i risultati che la tecnologia ci consentirà di raggiungere nel futuro.

Esponendo i modelli realizzati dalle persone, desideriamo coinvolgere i nostri visitatori in modo più profondo. Coloro che sono stati selezionati possono sentirsi fisicamente più vicini all'esposizione. Spero di vedere numerosi visitatori che provano a mettersi in luce dopo l'inaugurazione dell'esposizione".

Secondo Hough, l'esposizione si prefigge l'obiettivo di coinvolgere i visitatori negli aspetti più recenti del mondo scientifico e tecnologico tramite un programma di mostre ed eventi.

Jeryl Adcock, responsabile dei settori marketing e amministrativo di Laser Lines, ha aggiunto: "Siamo molto orgogliosi di supportare il London Science Museum in questo progetto. Poiché il museo ci ha chiesto di produrre una serie di modelli in colori diversi, ad esempio arancione, verde, rosso e blu, abbiamo consigliato il materiale per stampa 3D ABS Plus di Stratasys. Il materiale è disponibile in un'ampia gamma di colori, ma prevediamo soprattutto che sia in grado di resistere all'interazione continua con il pubblico, mantenendo nel contempo l'accuratezza dei dettagli".

Un pezzo emblematico

Opera realizzata utilizzando l'univoca tecnologia di stampa 3D multi-materiale di Stratasys

Il museo, che vanta circa 3 milioni di visitatori all'anno, esporrà anche "Pneuma 2", una straordinaria scultura stampata in 3D ispirata al polmone umano progettata dal prof. Neri Oxman, noto a livello mondiale. Il pezzo, estremamente complesso, è costituito da diverse proprietà dei materiali, stampate in 3D con l'univoca tecnologia PolyJet di Stratasys che consente ai progettisti di stampare in 3D più materiali contemporaneamente in un unico modello senza assemblaggio successivo.

La scultura appartiene a uno dei 18 "esseri" della collezione di Oxman ed è ispirata dal libro di Jorge Luis Borges "Imaginary Beings", un'enciclopedia di zoologia fantasiosa che contiene le descrizioni di 120 bestie mitologiche della tradizione e della letteratura popolari. Ogni "essere" della serie rappresenta una funzione umana specifica, ad esempio la respirazione nel caso di "Pneuma 2". I 18 pezzi erano stati esposti in precedenza nel famoso Centre Pompidou nell'ambito dell'esposizione "Multiversités Créatives" tra maggio e agosto 2012.

Modelli stampati in 3D Stratasys realizzati con la tecnologia FDM in diversi colori

"È soddisfacente vedere la stampa 3D esposta in modo così rilevante in uno dei maggiori musei di scienza del mondo. Scopriamo ogni giorno nuove, emozionanti applicazioni per la stampa 3D ed entriamo virtualmente in contatto con ogni disciplina e settore, dall'arte e la moda alla medicina, l'architettura e la produzione", ha concluso Arita Mattsoff, VP Marketing, Stratasys. "Speriamo che molti visitatori siano in grado di sfruttare questa opportunità per provare questa straordinaria tecnologia che non ha ancora espresso appieno le proprie potenzialità".

L'esposizione è gratuita ed è aperta al pubblico da mercoledì 9 ottobre.

Ulteriori informazioni sull'esposizione sono disponibili all'indirizzo:
http://www.sciencemuseum.org.uk/visitmuseum/plan_your_visit/exhibitions/3d_printing_the_future.aspx.

Informazioni sul London Science Museum

Espressione dell'ingegno umano, la collezione di livello mondiale del London Science Museum rappresenta un esempio duraturo di risultati scientifici, tecnologici e medici provenienti da tutto il mondo. Accogliendo oltre 3 milioni di visitatori all'anno, il museo si pone come obiettivo la visibilità della scienza che modella le nostre vite, ispirando i visitatori con oggetti rappresentativi, esposizioni premiate e storie straordinarie di risultati scientifici.

Stratasys Ltd. (NASDAQ: SSYS), con sede a Minneapolis, Minnesota, e a Rehovot, Israele, produce stampanti e materiali 3D per la prototipazione e la produzione. I processi brevettati FDM® e PolyJet® della società consentono di produrre prototipi e prodotti finiti direttamente da file CAD 3D o da altri contenuti 3D. I sistemi includono stampanti 3D per lo sviluppo di idee, la prototipazione e la produzione digitale diretta. Le consociate di Stratasys includono MakerBot e Solidscape e la società gestisce il servizio di produzione digitale RedEye On Demand. Con oltre 1.500 dipendenti, la società detiene a livello globale più di 500 brevetti sulla fabbricazione additiva riconosciuti o in attesa di riconoscimento e ha ricevuto oltre 20 premi per la tecnologia e la leadership. Presente online sul sito: www.stratasys.com o http://blog.stratasys.com.

Dichiarazione cautelativa relativa alle ipotesi e alle valutazioni su avvenimenti futuri

Le dichiarazioni relative alle convinzioni, alle intenzioni e alle aspettative di Stratasys, incluse senza limitazione quelle relative allo sviluppo e alle prestazioni dei suoi prodotti, sono da considerare ipotesi e valutazioni su avvenimenti futuri (nell'ambito del significato delle leggi federali sui titoli degli Stati Uniti). Tali dichiarazioni riguardano i rischi e le incertezze, note o meno, che potrebbero causare discrepanze tra i risultati materiali ottenuti e quelli previsti. I risultati previsti potrebbero differire materialmente a causa di diversi fattori, inclusi il rischio e l'incertezza legati all'impossibilità di integrarsi delle due società, il rischio che la fusione possa richiedere costi o risorse imprevisti, il rischio che le sinergie derivanti dalla fusione non vengano realizzate completamente o richiedano tempi più lunghi e che i problemi di gestione causati dalla fusione causino complicazioni nel mantenere le relazioni con clienti, dipendenti o fornitori. La capacità di Stratasys di ottenere i risultati presentati in qualsiasi valutazione o ipotesi su avvenimenti futuri dipenderà da numerosi fattori, ad esempio la capacità di penetrare il mercato della stampa 3D, la capacità di arrivare ai tassi di crescita raggiunti nei trimestri precedenti, la capacità di introdurre, produrre e commercializzare materiali di consumo nuovi ed esistenti e l'accettazione di tali materiali da parte del mercato, l'impatto dei prezzi e dei prodotti competitivi, lo sviluppo puntuale di nuovi prodotti e materiali e l'accettazione di tali prodotti e materiali da parte del mercato, il successo delle recenti iniziative di ricerca e sviluppo di Stratasys per espandere le funzionalità DDM della sua tecnologia di punta FDM e il successo del servizio RedEye On DemandTM di Stratasys e altri servizi di ricambi a pagamento. Questo elenco consente di identificare solo alcuni dei principali fattori che potrebbero determinare risultati differenti. Questi e altri fattori applicabili sono descritti in questa presentazione e nel Report annuale sul Form 20-K di Stratasy per l'anno terminato il 31 dicembre 2012 nonché in altri dossier che Stratasys, Inc. ha realizzato con la SEC e che Stratasys Ltd. ha realizzato e realizzerà con la SEC in futuro. Eventuali valutazioni e ipotesi su avvenimenti futuri incluse in questa presentazione sono valide alla data in cui vengono comunicate e Stratasys non è obbligata ad aggiornarle qualora le sue opinioni dovessero cambiare o qualora dovessero riflettere il verificarsi di eventi imprevisti, a meno che ciò non sia richiesto per legge. Tali valutazioni e ipotesi su avvenimenti futuri non devono essere intese come fedeli rappresentazioni delle opinioni di Stratasys aventi qualsiasi data successiva a quella in cui vengono comunicate.

All'attenzione dei curatori - Se si desidera pubblicare informazioni di contatto per il lettore, utilizzare i contatti seguenti:

  • USA 1-877-489-9449
  • Europa/Medio Oriente/Africa +49-7229-7772-0
  • Asia Pacifico +852 39448888

Contatti Stratasys

USA

Weber Shandwick
Aaron Masterson/Meg Marra
Tel. +1-952-346-6258
AMasterson@webershandwick.com
Tel: +1 312-988-2168
mmarra@webershandwick.com

Stratasys

Arita Mattsoff/Joe Hiemenz
Stratasys
Tel. +972-(0)74-745-4000 (IL)
Tel. +1-952-906-2726 (US)
arita.Mattsoff@stratasys.com
joe.hiemenz@stratasys.com

Giappone

Stratasys Japan
Aya Yoshizawa
Tel. +81 90 6473 1812
Aya.yoshizawa@stratasys.com

Brasile

GAD Communications
Tatiana Fonseca
Tel. +55-11-3846-9981
tatiana@gadcom.com.br

Sudafrica

PR Connections
Alison McDonald
Tel. +27-(0)11-468-1192
alison@pr.co.za

Europa

UK Bespoke
Jonathan Wake/Miguel Afonso
Tel: +44-1737-215200
stratasys@bespoke.co.uk

Corea del Sud

Stratasys AP
Jihyun Lee
Tel. +82-10-3408-1609
jihyun.lee@Stratasys.com

Asia Pacifico

Stratasys AP
Vicki Kei
Tel. +852 3944 8813
Vicki.kei@stratasys.com

Messico

IDESA
Patricia Tawil
Tel. +52-55-5253-9670
ptawil@idesap.com

Stratasys Ltd. © 2015. All rights reserved. See stratasys.com/legal for trademark information.